1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Gent.mo Avvocato Scotto,

Con la presente il sottoscritto Luigi Iovino, interessato a che la S.p.A. Del Vecchio Costruzioni non possa più affermare il falso in giudizi civili, penali ed amministrativi con riferimento alla regolare presentazione della istanza di condono in oggetto, millantando la quale ci ha truffato ed estorto dal 1995 in avanti, con procedimento ancora in corso che potrebbero essere influenzati da una errata pronuncia del T.A.R., che potrebbe essere determinata da un troppo limitato diniego espresso dal tecnico del Comune Domenico D'Alise in presenza di motivi ben più gravi ed insormontabili di quelli effettivamente contestati con Diniego prot. 33249 del 26.07.2011, tengo ad informarla che la presente, per conoscenza sarà inoltrata anche alle autorità Comunali e Giudiziarie, sia in sede Amministrativa che penale, per le conseguenze del caso.

Ritengo, spero a giusta ragione, che il suo cliente le abbia omesso di descrivere le più gravi responsabilità a loro contestate e pertanto la invito a valutare bene la sua posizione in quanto continuando a rappresentare la stessa nel giudizio in corso non potrò esimermi dal denunciarla per l'assistenza legale prestata a chi non è meritevole di tutela in quanto portatore di istanza illegittime innanzi all'Autorità Giudiziaria Amministrativa.

Si allegano documenti dimostrativi delle ragioni su esposte e sentenza della Suprema Corte di Cassazione in merito.

Tutta la documentazione di riscontro e il diniego e l'Appello da lei presentato è pubblicato sul sito web all'indirizzo Sito di denuncia pubblica www.dirittiviolati.it

Con particolare riferimento troverà ragguagli allindirizzo http://www.dirittiviolati.it/index.php/it/cosa-denuncio-menu/iter-ammin-vi-illegittimi

Grato, porgo i sensi della più perfetta osservanza.

Luigi IovinoAVVISO-SCOTTO-per-truffa-al-TAR-CAMPANIA-DVC-vs-Comune-Casaln-01

Documenti allegati alla PEC inviata all'Avv.to Scotto:

Sentenza favorevole Corte Suprema di Cassazione R.G. n. 7632/211

06.12.1995 - Raccomandata Tecnico Istruttore istanza condono - Richiesta integrazione inadempiuta!

15.09.1999 - Mai chiesto certificazione Abitabilità per le case di via Strettola!

20.03.2003 - Mai pagato congruamente il condono edilizio!

24.02.2004 - Mancata denuncia abusi edilizi nel condono c/o il Comune di Casalnuovo (NA)

29.11.2004 - Primo accertamento abusi parco delle "Ginestre" via Strettola, Casalnuovo (NA)

07.06.2011 - Secondo accertamento abusi parco delle "Ginestre", via Strettola, Casalnuovo (NA)

10.06.2011 - Terzo accertamento abusi parco delle "Ginestre", via Strettola, Casalnuovo (NA)

Ulteriore documentazione disponibile attestante la illegittimità delle ragioni della Del Vecchio Costruzioni a contestare il Diniego espresso del responsabile del Comune di Casalnuovo di Napoli:

Condono presentato già in spregio alla legge 724/94, con Oblazioni pagate solo per 1/6 rispetto agli abusi denunciati, e volevano pure il silenzio/assenso!

26.07.2012 - Mancata denuncia dei più importanti motivi di Diniego del Condono n. 278095 prot. 10503 dal parte del Responsabile dell'Ufficio Condoni del Comune di Casalnuovo di napoli Arch. Domenico D'Alise

Appello illegale presentato da Del Vecchio Costruzioni S.p.A. presso T.A.R. Campania il 29.12.2011 R.G. 6672 tramite l'Avv.to Ferdinando Scotto del Foro di Napoli contro il Comune di Casalnuovo