1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)
Regno d'Italia - Codice penale
Titolo II: DEI DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Capo I: DEI DELITTI DEI PUBBLICI UFFICIALI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Art. 323 Abuso d’ufficio

Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico sevizio che, nello svolgimento delle funzioni o del servizio, in violazione di norme di legge o di regolamento, ovvero omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio o di un prossimo congiunto o negli altri casi prescritti, intenzionalmente procura a sé o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale ovvero arreca ad altri un danno ingiusto è punito con la reclusione da uno a quattro anni. (1) La pena è aumentata nei casi in cui il vantaggio o il danno hanno un carattere di rilevante gravità. (1) così sostituite dall'art. 1, L. 6 novembre 2012, n. 190.

____________________________________________________________________

A me un P.M. di Perugia, il dott. Sergio Sottani, archiviò una denuncia contro il P.M. di Roma Roberto Cucchiari, che denunciai per avere dichiarato il falso in una richiesta di archiviazione che riguardava il Giudice Monocratico Dott. Mauro Criscuolo (da me denunciato per avere dichiarato il falso nella sentenza n° 309/04 in conclusione del procedimento incivile R.G. 13288/98 presso la II° Sez. Civ. del Tribunale di Napoli allora in Castelcapuano) il P.M. presso la Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Napoli Dott.ssa Annamaria Lucchetta (per non aver risposto alla mia denuncia eludendo la domanda di giustizia per i fatti nei quali era maturata la sentenza n° 309/04) e il C.T.U. Santo Flagiello (in quanto da ausiliario del primo magistrato aveva dichiarato il falso in ben 2 relazioni alle C.T.U. ivi compiute e depositate, avendo poi anche la faccia tosta di venirmi a chiedere il pagamanto della mia parte di soldi).

Il documento era questo:Rich-Arch-Roberto-Cucchiari

 

A seguito di mia Opposizione presso il Tribunale di Roma il G.I.P. Giovanni Ariolli (che pure in seguito ce lo metterà a quel posto a quel posto a me ed alla Giustizia, fece questa bella Ordinanza di prosecuzione delle attività giudiziarie:

Gip-Ariolli-13 07 2010-Pag 01

Gip-Ariolli-13 07 2010-Pag 02

 

Mentre la decisione del P.M. di Perugia (vedasi prima pagina del provvedimento sotto riportato) lasciò impunito un insabbiamento della mia denuncia già durato all'epoca circa 2 anni.

A tutt'oggi tutti i magistrati che hanno preso parte a questa sceneggiata in danno della Giustizia e del sottoscritto e della mia famiglia sono impuniti, mentre io resto vittima di una estorsione a condotta perdurante che hanno favorito una moltitudine di soggetti... che ancora si arricchiscono illecitamente in danno dello Stato e di oltre 100 famiglie truffate con immobili abusivi...

Richiesta-Archiviazione-Perugia-1

 

Tornando a De Magistris non conosco la vicenda, ma, anche leggendo quanto ha scritto il P.M. Sergio Sottani sulla possibilità di dimostrare l'INTENZIONALITA' di una persona che compie un Abuso di ufficio, a meno che non la confessi lui, non vedo proprio il modo...

Traete voi le conclusioni...