1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Sono Luigi Iovino, nato a Napoli il 6.12.1954 e voglio dire la mia sul recente balletto di nomine alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola tra la Dott.ssa Lucchetta Annamaria rispetto alla titolata Dott.ssa Laura Triassi. (seguono mie dichiarazioni giudiziarie nel procedimento penale in corso a Nola n. 5337/2018)

Lucchetta-Annamaria

Dott.ssa Annamaria Lucchetta, già nominata al vertice della Procura di Nola ma poi la nomina è stata cancellata dal Consiglio di Stato su ricordo della DOtt.ssa Triassi, che ne aveva i titoli.

Triassi

Dott.ssa Laura Triassi, scavalcata nella nomina alla Procura di Nola dalla decisione assunta al CSM, poi ammessa dal Consiglio di Stato e ora di nuovo messa in discussione;

 

Avendo da circa 20 anni aspettative di giustizia inevase dalle Procure di Nola e Napoli per gravissimi reati consumati ed in corso, già in precedenza archiviati a Napoli dalla Dott.ssa Annamaria Lucchetta (rgnr 45579/2004 ed da altri P.M., con archiviazioni sospette da parte del P.M. Francesco Raffaele e Carmine Renzulli quando erano presso la Procura di Nola, i dubbi espressi sulle iniziali archiviazioni senza fare indagini approfondite li esposi al CSM sia personalmente che anche tramite la Presidenza della Repubblica senza mai ottenere risposta;

Avendo un procedimento penale negli ultimi anni istruito contro di me per diffamazione aggravata verso rappresentanti e rappresentanze dello Stato;

Rilasciando io dichiarazioni e sentenze esecutive definitive presso il Tribunale di Nola Sentenza esecutiva Corte Appello Napoli n. 57 9.01.2020  che, se approfondite da magistrati non interessati a che non venissero messe in discussioni le loro decisioni precedenti, potrebbero provocare la riapertura di quel procedimento penale archiviato dalla Dott.ssa Lucchetta ed altri e un terremoto a catena che potrebbe far tremare i pilastri della Repubblica italiana;

Riguardando le mie dichiarazioni reati permanenti contro lo Stato che non ho mai smesso di giudicare impossibili da non indagare salvo a voler pensare alla corruzione di interi strati della magistratura;

Consentitemi di chiedermi se, la nomina da parte del CSM di un magistrato non titolato non sia anche per fermare ogni possibile spiraglio di fare luce sui reati al parco Ginestre di via Strettola Casalnuovo di Napoli, che vedono tutt’ora la Curia di Napoli coinvolta in reati grandi come un parco abusivo di 7 fabbricati e la esposizione dei residenti al rischio crollo, ma anche per non fare scoppiare il dissenso e la denuncia di questi residenti che certo scoppierebbe con il sequestro.

La-signora-perbene-Patrizia-Boldoni

Patrizia Boldoni, nata a Napoli il 27/12/1950, principale responsabile dei reati del parco delle Ginestre via Strettola Casalnuovo di Napoli, autrice di centinaia di vendite illegali grazie al notaio (se non complice, compiacente) Nicola Capuano, il cui operato criminale è ancora oggi coperto dai responsabili del Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Napoli, Nole e Torre Annunziata e dagli ancora protratti silenzi dei vertici del Consiglio Notarile Nazionale nonostante hanno ricevuto da me la sentenza della Corte di Appelo di Napoli (quì allegata) che ha giudicato il rogito del notaio Capuano sottopostoci nel 1995 non ricevibile perchè affetto da nullità per vizi non sanati (e non sanabili) del trasferendo immobile., allora (e tutt'ora) ostativi alla immissione in commercio dello stesso (onde per cui a cascata vale per tutti gli altri 134 appartamentei del parco Ginestre, solo 15 dei quali sequestrati per far sembrare rispettata la Ordinanza di sequestro-demolizione n. 12/2012, invece eseguita solo in piccola parte.

I mille reati rosso cocacola della signora “perbene”;

Posso non coltivare il dubbio che, dietro alla nomina a capo dela Procura di Nola di un magistrato non titolato, ci possa essere la necessità di un gruppo di potere che controlla le nomine presso il CSM di avere in questa fase delicata al comando della Procura di Nola un magistrato che, avendo già archiviato, sarà più incline a non smentire il suo operato?

Coinvolti, da sempre (e sempre di più) pezzi dello Stato deviati (seguono video con registrazioni delle mie dichiarazioni alla Polizia Giudiziaria e al Giudice del giudizio contro di me).

Link alla playlist: video-registrazione delle mie dichiarazioni nel processo in corso contro di me sia alla Polizia Giudiziaria che al Giudice del procedimento:

https://www.youtube.com/watch?v=BZ1lC1VPcTs&list=PLXK2p3YHQGMmnDGzmB2myJixncBkBTRha

Condividi questa pagina, grazie!

FacebookTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

 

Partecipa, esprimi il tuo parere su questa vicenda.

Anche tu Vittima di Malagiustizia? Unisciti a noi! L'unione fa la forza!

banner facciamo due conti

Perché questo sito?

Oltre la necessità di denuncia, spero che diffondere e documentare cosa mi sta accadendo nei Tribunali italiani possa evitare ad altri di diventare vittima dei criminali del giudiziario continua...

Autorità informate

Questa sezione potrei chiamarla "della vergogna nazionale": scopri le autorità che hanno mantenuto il silenzio complice su comportamenti criminali costruttori abusivi, ma anche di professionisti iscritti agli albi, di notai, di avvocati, C.T.U. e magistrati deviati, dal 1990 a oggi.

Media

Questa è la sezione dei coraggiosi! Quì evidenzio articoli e interviste audio/video di giornalisti che hanno sentito il dovere civico di interessarsi al mio caso. Scopri quali media hanno fin'ora supportato le mie denunce. Contattami.

Reati in corso

Omissioni, sviamento, elusione, silenzio, inerzia amministrativa e immobilità giudiziaria sono i reati preferiti dai dipendenti e Amministratori Pubblici, avvocati, C.T.U. e Magistrati, non aiutarli anche tu!