1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Il documento sottostante, come gli altri che mostrerò in questa sezione deve essere letto tenendo conto dei seguenti documenti che attestano che la richiesta per l'ottenimento del rilascio della certificazione di abitabilità (oggi agibilità) non fu mai presentata dalla ns controparte al termine della costruzione abusiva, semplicemente perchè non poteva, diversamente da come dichiarò, con la frase: "cosa in effetti avvenutA" il giudice Mauro Criscuolo nei Motivi della decisione a pag. 11 e 12, nella sentenza n° 309/04.

Ciò non impedì ai nostri estorsori di avvalersi della immediata e non contestabile esecutività della sentenza n° 309 (la Corte di Appello ci rifiutò la sospenzione dell'esecutività in attesa della sentenza) per estorcerci il possesso dell'immobile che detenevamo in pegno del giusto risarcimento!

In questo documento la controparte, e il suo legale/estorsore, smentiscono se stessi rispetto alla dichiarazione iniziale, vedi e confronta:

Confessione giudiziale n. 1 - Controparte nel giudizio Arbitrale 1.10.1997 c/o studio Avv. Pasquale Litterio NA dichiarò falsamente aver presentato richiesta Abitabilità al Comune di Casalnuovo!

Confessione giudiziale n. 2 - Falsità controparte nel giudizio Trib. NA II Sez. cIV. R.G. n.13288/98, dove dichiarò falsamente aver presentato richiesta Abitabilità al Comune di Casalnuovo!

Questa esigenza fu imposta alla società controparte dal deposito da parte mia, nel fascicolo processuale, del documento rilasciatoci poco tempo prima dal Comune di Casalnuovo, attestante che la società, differentemente da come affermato nella riconvenzionale con palese falsità ideologica e materiale, non aveva mai chiesto al Comune il rilascio delle certificazioni di Abitabilità.

La statuizione della verità su questo punto si rivelerà essenziale in quanto il giudice delinquente Mauro Criscuolo proprio fingendo un errore su questo punto, in fase di decisione nella sentenza n. 309/04, assegnerà la vittoria alla parte sbagliata!

15.09.1999 - Mai chiesto certificazione Abitabilità per le case di via Strettola!

Questa che segue è copia conforme della memoria depositata nel giudizio R.G. 13288/98 udienza del 30.11.1999.

Morante-Fiorillo-30 11 1999

Quindi la controparte smentì se stessa rispetto alla dichiarazione opposta, essenziale ai fini della decisione del magistrato, rilasciata in 1° grado!

Anche se era suo dovere prenderne atto il Giudice Criscuolo fece finta di non rilevare la inconguità delle dichiarazioni del legale difensore della controparte!

Non è questo il solo elemento che inchioda i responsabili legali della Del Vecchio Costruzioni S.P.A. a precise responsabilità per l'esecuzione della sentenza n° 309/04 con estorsione ai ns danni!

Monsignor S. Ardesini, confratello, omette abusi in istanza condono n. 50726/04 ma conferma mie denunce iniziali!

06.12.1995 - Raccomandata Tecnico Istruttore istanza condono - Richiesta integrazione inadempiuta!

Cronistoria, con PDF, di 25 anni di reati ai danni di Amministrazioni Pubbliche e privati..

27.08.2004 - Denuncia per truffa aggravata, frode processuale ed estorsione, vanificata dalla elusione e l'inerzia del P.M. presso la Procura di Napoli Annamaria Lucchetta (oggi all'Antimafia di Napoli)

3.03.2008 - Questura di Napoli - San Ferdinando - Inutile conferma della denuncia contro magistrati di Napoli - A Roma nulla si muove!

 

 

 

Condividi questa pagina, grazie!

FacebookTwitterDiggDeliciousGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

 

Partecipa, esprimi il tuo parere su questa vicenda.

Anche tu Vittima di Malagiustizia? Unisciti a noi! L'unione fa la forza!

banner facciamo due conti

Perché questo sito?

Oltre la necessità di denuncia, spero che diffondere e documentare cosa mi sta accadendo nei Tribunali italiani possa evitare ad altri di diventare vittima dei criminali del giudiziario continua...

Autorità informate

Questa sezione potrei chiamarla "della vergogna nazionale": scopri le autorità che hanno mantenuto il silenzio complice su comportamenti criminali costruttori abusivi, ma anche di professionisti iscritti agli albi, di notai, di avvocati, C.T.U. e magistrati deviati, dal 1990 a oggi.

Media

Questa è la sezione dei coraggiosi! Quì evidenzio articoli e interviste audio/video di giornalisti che hanno sentito il dovere civico di interessarsi al mio caso. Scopri quali media hanno fin'ora supportato le mie denunce. Contattami.

Reati in corso

Omissioni, sviamento, elusione, silenzio, inerzia amministrativa e immobilità giudiziaria sono i reati preferiti dai dipendenti e Amministratori Pubblici, avvocati, C.T.U. e Magistrati, non aiutarli anche tu!